Stabili i flussi di turisti italiani in Germania

di Stefania Galvan
19/09/2011
11:11
Pubblicità

Gli arrivi italiani in Germania nel primo semestre di quest'anno hanno fatto registrare un leggero rallentamento, chiudendo però il semestre all'insegna della stabilità. A fronte di un 2010 da ricordare, con una crescita del 5% e un totale di 2.030.000 arrivi e 8,6 milioni di pernottamenti, secondo i dati diffusi dall'Ente Nazionale Germanico per il Turismo i primi sei mesi dell'anno in corso si sono chiusi con il segno meno: 0,8% il calo, su cui pesa il dato parziale del mese di aprile, che ha fatto registrare un -12% (maggio e gennaio i mesi migliori, rispettivamente con più 11,7% e più 4,5%). Nonostante questo, la Germania resta comunque una delle mete europee più gettonate dagli italiani: "Secondo le recentissimi indagini dell'Ont per il primo semestre del 2011, il Paese è risultato la terza meta per le vacanze all'estero degli italiani con uno share di mercato del 8,4% (dopo la Spagna 18% e la Francia 16,4%) - commenta il direttore dell'ente Rijkert Kettelhake -. Tra le destinazioni preferite dagli italiani, spiccano le metropoli Berlino e Monaco. Le regioni più visitate sono a tuttora la Baviera, il Baden-Württemberg con la Foresta Nera e il Lago di Costanza e le valli dei fiumi Reno e Mosella".

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

 

Commenti di Facebook