19/09/2011
11:11

Stabili i flussi di turisti italiani in Germania

di Stefania Galvan
Pubblicità

Gli arrivi italiani in Germania nel primo semestre di quest'anno hanno fatto registrare un leggero rallentamento, chiudendo però il semestre all'insegna della stabilità. A fronte di un 2010 da ricordare, con una crescita del 5% e un totale di 2.030.000 arrivi e 8,6 milioni di pernottamenti, secondo i dati diffusi dall'Ente Nazionale Germanico per il Turismo i primi sei mesi dell'anno in corso si sono chiusi con il segno meno: 0,8% il calo, su cui pesa il dato parziale del mese di aprile, che ha fatto registrare un -12% (maggio e gennaio i mesi migliori, rispettivamente con più 11,7% e più 4,5%). Nonostante questo, la Germania resta comunque una delle mete europee più gettonate dagli italiani: "Secondo le recentissimi indagini dell'Ont per il primo semestre del 2011, il Paese è risultato la terza meta per le vacanze all'estero degli italiani con uno share di mercato del 8,4% (dopo la Spagna 18% e la Francia 16,4%) - commenta il direttore dell'ente Rijkert Kettelhake -. Tra le destinazioni preferite dagli italiani, spiccano le metropoli Berlino e Monaco. Le regioni più visitate sono a tuttora la Baviera, il Baden-Württemberg con la Foresta Nera e il Lago di Costanza e le valli dei fiumi Reno e Mosella".

Commenti di Facebook