26/04/2012
09:50

Occhi puntati sull'accordo tra Alitalia e Wind Jet

Antonino Pulvirenti

Arriva come un fulmine a ciel sereno la notizia della crisi Wind Jet e fa nascere dubbi su quale potrebbe essere l'esito dell'iter per il contratto di acquisizione firmato con Alitalia il 13 aprile scorso.

Pubblicità

L'operazione era stata lanciata dalla major nazionale per rafforzarsi nel low fare e ancora in attesa del placet di Antitrust e Enac. "Si aprono prospettive di grande rilevanza strategica per Alitalia, legate allo sviluppo di un'offerta low cost di qualità per il mercato italiano", aveva affermato Andrea Ragnetti, amministratore delegato di Az, contestualmente al rifiuto di proseguire le trattative con Blue Panorama per un identico accordo.

Il patto con Alitalia aveva incontrato i favori del presidente di Wind Jet, Antonino Pulvirenti (nella foto) che interpretava il contratto come  "un premio al lavoro svolto da Wind Jet e un riconoscimento alle competenze e ai risultati ottenuti nel corso degli anni nel costruire una compagnia low cost italiana".

Commenti di Facebook