17/05/2012
14:32

Arenaways parte:
treni notturni
tra Nord e Sud

di Lino Vuotto

“Arenaways 2 la vendetta”. La butta subito in battuta il fondatore e amministratore delegato Giuseppe Arena il giorno della presentazione del nuovo corso della compagnia ferroviaria rinata dalle proprie ceneri.

Pubblicità

Ma la vera notizia emerge quando viene rivelato che il ritorno sulla scena è accompagnato da una importante novità: Arenaways entrerà dalla metà di giugno nel mercato dei collegamenti notturni tra Nord e Sud e lo farà con un accordo con Trenitalia.

A otto mesi dal fallimento del primo tentativo di concorrenza con le Fs, in quel caso sulla Torino-Milano, Arena e i nuovi soci (la marchigiana Del Gatto e la Ambrogio Trasporti, riuniti sotto la newco Go Concept) vanno a inserirsi in un mercato lasciato scoperto dalla chiusura della Wagons-Lits, proponendo un servizio tra Torino e Reggio Calabria e tra Torino e Bari.

Inoltre la commercializzazione verrà effettuata utilizzando anche i canali di Trenitalia, agenzie di viaggi comprese, “occasione che ci consentirà di avere una visibilità senza pari” evidenzia l’amministratore delegato.

Per quanto riguarda il servizio, questo verrà effettuato utilizzando i Trenhotel di fabbricazione Talgo (di proprietà Renfe) con cui Arenaways ha siglato un accordo quinquennale. I convogli saranno dotati di 48 camere con due letti e servizi oltre a 140 poltrone interamente reclinabili “in tutto simili alle poltrone delle classi business degli aerei” tiene a puntualizzare Arena, aq cui si aggiungeranno una carrozza ristorante e una caffetteria.

Inoltre sarà possibile effettuare anche il trasporto dell’auto al seguito, con caricamente ad Alessandria. Bocche ancora cucite, invece, sul pricing e su altri aspetti legati alla commercializzazione. “Adesso la sfida sarà accontentare il pubblico, offrendo un servizio che sia all’altezza delle aspettative di un meracto sempre più esigente” conclude Arena.

Commenti di Facebook