25/01/2013
10:23

Farinetti, Eataly: "Con Ntv un patto ecologico"

di Claudiana Di Cesare

Un vero e proprio "patto ecologico". È così che Oscar Farinetti, presidente Eataly, descrive l'accordo siglato con Ntv per il monitoraggio delle emissioni di gas serra.

Pubblicità

Si tratta di un'iniziativa volontaria che le due aziende partner, Ntv ed Eataly, hanno presentato a bordo del treno Italo diretto a Bologna, in presenza del ministro dell'Ambiente Corrado Clini. "Siamo orgogliosi - spiega Giuseppe Sciarrone, a.d. di Ntv - di aver contribuito ad innalzare l'asticella del trasporto eco-compatibile".

Ma l'incontro per parlare della natura ecologica di Italo è anche l'occasione per tracciare un bilancio dei risultati raggiunti. "Nel 2012 abbiamo registrato 2 milioni di viaggiatori - rivela Sciarrone - mentre Trenitalia ha segnato un incremento del 7 per cento: la concorrenza è un successo per tutti".

Il dato sottolineato più volte dall'amministratore riguarda la crescita del 16 per cento in una fase definita di grande recessione. "Quest'anno abbiamo conseguito il 30 per cento in più rispetto all'obiettivo prefissato – continua Sciarrone – e per il 2013 il nostro target è di 6 milioni di viaggiatori". Un obiettivo ambizioso che, secondo l'amministratore, non verrà offuscato dalla presenza di Easyjet sulla Roma-Milano: "Non siamo in concorrenza – spiega – perché gli slot sono limitati alle prime ore del mattino e alle ultime della sera".

Si parla, quindi, della partnership con Eataly, per delinearne i futuri obiettivi. "I primi 9 mesi sono stati positivi – spiega Sciarrone –, abbiamo venduto 40mila pasti". Soddisfatto anche Farinetti: "Il progetto era molto interessante per noi - spiega -; nei prossimi mesi faremo dei cambiamenti e dei miglioramenti sul prodotto".

Commenti di Facebook