Primarete cresce

23/01/2018
12:05
Tecnologia e Academy nel piano marketing triennale
Vedi Speciale Network; Vedi tutti i dossier di Altri dossier; Vedi tutti i dossier
 

Un piano marketing biennale, che tra il 2018 e il 2019 prevede un aumento dei punti vendita e del fatturato: Primarete si prepara a giocare in attacco nel mondo dei viaggi organizzati e a raccogliere i frutti di una serie di iniziative già messe in cantiere.
Negli ultimi due anni, spiega il presidente Ivano Zilio (nella foto), “la nostra punta di diamante è stata l’informatizzazione: stiamo lavorando a un servizio di alta tecnologia e professionalità sulla biglietteria e rilasceremo un altro prodotto denominato Fbt, Fly Business Travel”.

L’impegno nella formazione
I prossimi mesi vedranno il network impegnato anche sul fronte della formazione, con una serie di iniziative centralizzate sul nuovo hub di Padova. “Lanceremo il concetto di Academy School Travel - conferma il manager -, programmando per tutto l’anno una serie di incontri tematici ed eventi ai quali saranno invitati ospiti, professori e fornitori. Il primo appuntamento sarà un ‘Learn&Lunch’ con Turkish Airlines”.

L’obiettivo, infatti, è garantire una formazione più specializzata alle agenzie perché, fa notare il presidente, è cambiato il mercato e di conseguenza anche l’approccio dei consumatori: “I punti vendita hanno bisogno di maggiori competenze digitali e social, oltre ovviamente a più prodotto a scaffale in determinati periodi dell’anno”.

Un nuovo magazine per dettaglianti
In quest’ottica, nei prossimi mesi saranno in fase di rinnovamento alcune piattaforme e verrà lanciato un nuovo magazine dedicato ai dettaglianti.
“La sfida più importante è comunicare al consumatore che l’agenzia è un interlocutore valido per soddisfare i suoi bisogni attraverso una serie di operazioni web marketing”.

Tra gli obiettivi del 2018 del network vi è, inoltre, il rafforzamento della fidelizzazione tra la direzione e le agenzie, in primis il rapporto professionale ed umano, facendo convogliare nuovi clienti e nuovi stimoli verso le adv. Inoltre, si prevede l’aumento della rete dei sales.

Vedi Speciale Network; Vedi tutti i dossier di Altri dossier; Vedi tutti i dossier

Commenti di Facebook