I protagonisti del 2014

27/01/2014
10:52
Da una maggiore visibilità nei confronti del cliente finale fino al lancio di nuovi servizi per gli associati, tutte le strategie delle reti di agenzie
Vedi Speciale Network; Vedi tutti i dossier di Altri dossier; Vedi tutti i dossier
Leggi anche: Network

Se le prime battute danno il segno dell’anno, questo 2014 promette di essere davvero intenso per il mondo dei network.

Le grandi manovre lanciate da Gattinoni e Mondo di Vacanze, da Bravo Net-Hp Vacanze con la nascita di Geo e da Bluvacanze e Open Travel Network che hanno dato vita a B&O hanno dato il calcio di inizio ad un anno in cui le strategie delle reti di agenzie sembrano differenziarsi su rotte parallele.

Da un lato, infatti, c’è chi rimane fedele alla mission di porsi come un facilitatore di business per i dettaglianti che scelgono di affiliarsi al network, dall’altra, c’è la prospettiva di affermarsi come brand anche e soprattutto nei confronti del cliente finale. Una strada, quest’ultima, che stanno percorrendo alcuni gruppi e che segna un rinnovato impegno sulla vendita e sul rapporto tra adv e cliente finale.

Accanto a una strategia che guarda direttamente al consumatore, si affiancano interventi che vanno nella direzione dell’aumento della massa critica per spuntare condizioni più interessanti dai fornitori. È questo il caso di Marsupio Group, che pur rimanendo un network indipendente, ha lanciato a fine 2013 un’alleanza con Fespit e Achille Lauro Network da cui si aspetta cospicui ritorni. Ed è anche il caso dell’alleanza stretta da LeMarmotte con il polo distributivo Valmare, che comprende le agenzie Cts e e Settimotour: un sistema da cui ci si attendono sinergie vantaggiose per tutti gli attori dell’accordo.

Le strategie lanciate per il 2014 da altri player restano fedeli ad una linea di lavoro che vada incontro ai dettaglianti: si va dalla formazione, carta vincente per Last Minute Tour e Seanet, al supporto tecnologico attivo e presente, come quello messo in campo da One! Travel Network, da Travelbuy Italia e da Frigerio Viaggi.

Insomma, per il 2014 si può davvero prevedere un rafforzamento della competitività e del peso specifico delle reti distributive all’interno della filiera, un rafforzamento che potrebbe orientare l’intero mercato alla ricerca di nuove soluzioni di collaborazione fra agenzie e fornitori.

Mantenendo salde alcune regole auree: la difesa della marginalità dei singoli punti vendita e la personalizzazione dell’offerta di servizi che il network fornisce all’agenzia affiliata.

Vedi Speciale Network; Vedi tutti i dossier di Altri dossier; Vedi tutti i dossier Leggi anche: Network

Commenti di Facebook