Un alleato di nome Ota: l'alternativa a disposizione

18/05/2016
15:24
Vedi Portali di prenotazione; Vedi tutti i dossier di Altri dossier; Vedi tutti i dossier
 

Da potenziali competitor ad alleate: le agenzie di viaggi della Penisola promuovono l’utilizzo delle online travel agency per le prenotazioni alberghiere, per il segmento del noleggio auto e per l’acquisto di singoli servizi. Con un distinguo.

“Ci affidiamo a questi sistemi solo quando davanti a noi siedono dei clienti senza troppe pretese - specifica Stefania Morandi, titolare della Morandi Tour a Varese -: può capitare a volte che i servizi offerti dalle Ota non siano particolarmente elevati”.

È quindi necessaria una certa esperienza per selezionare le giuste offerte, elemento sul quale scende in campo la differenza fatta dalla professionalità degli attori della distribuzione. “Bisogna essere capaci a individuare le stanze o le strutture migliori - conferma il napoletano Vittorio Daniele, cotitolare della Crispi Viaggi -. Non sempre le descrizioni corrispondono alla realtà dei fatti”.

Giorgio Cascone, titolare della Tasin Viaggi a Trento, mette poi in luce un altro elemento della fase di prenotazione nel servizio di ‘volo più hotel’, per la quale ancora una volta entra in gioco l'occhio attento dell'agente: “Il sistema mette insieme più soluzioni - entra nel dettaglio Cascone -, mischiando low cost e compagnie di linea: un elemento che potrebbe generare confusione nella prenotazione”.

Infine, la milanese Mary Soria, cotitolare della Nessie Viaggi, utilizza le Ota per vedere le immagini delle strutture e per verificare se i prezzi offerti sono gli stessi del web: “I clienti vanno sempre a controllare se stiamo proponendo loro una tariffa conveniente...”.

Vedi Portali di prenotazione; Vedi tutti i dossier di Altri dossier; Vedi tutti i dossier

Commenti di Facebook