Casa Cook debutta a Rodi

07/06/2016
15:54
Il colosso europeo Thomas Cook sceglie l'isola per lanciare il nuovo concept
Vedi Grecia; Vedi tutti i dossier di Corto e medio raggio; Vedi tutti i dossier
 

La Grecia è la culla del nuovo concept di Thomas Cook, ovvero Casa Cook. Il colosso europeo del tour operating ha lanciato un modello di ospitalità scegliendo Rodi come prima destinazione.
A maggio, infatti, ha aperto il Casa Cook Rhodes, struttura da 90 camere progettata per un target ‘bohémien’: questo è l’aggettivo attorno cui ruota tutto il progetto lanciato dal tour operator. Ma la caratteristica su cui fa leva l’idea è anche un’altra: il gusto ‘urban’.
La prima struttura del concept viene proposta come hotel ‘adults only’, con servizi come piscine e spazi per ginnastica, biciclette e yoga all’aria aperta.

La scelta della Grecia, tuttavia, non è dovuta solo alla location e alle caratteristiche naturali di Rodi. Alla base della decisione ci sarebbe anche il particolare significato attribuito dal concept Casa Cook al lato food dell’ospitalità. Il cibo, infatti, viene proposto come un momento di condivisione con gli amici: un concetto che si applica perfettamente all’idea mediterranea del pasto come momento di incontro.

Insomma, la Grecia si dimostra una scelta ottimale per il varo di un modello di ospitalità come quello proposto da Casa Cook, che intende venire incontro alle nuove esigenze dei viaggiatori. E conferma anche la centralità della meta per tutti i maggiori bacini europei: Thomas Cook, con le sue due anime (quella inglese d’origine e quella tedesca d’adozione) può infatti fare leva sui due mercati principali del Vecchio Continente.

Vedi Grecia; Vedi tutti i dossier di Corto e medio raggio; Vedi tutti i dossier

Commenti di Facebook