Una conferma di successo

di Cristina Peroglio
10/02/2012
16:49
Vedi India; Vedi tutti i dossier di Lungo raggio; Vedi tutti i dossier
 

Resiste al tempo e, se è possibile, si rafforza il fascino dell’India. Il prodotto, molto amato dai turisti italiani, negli anni ha continuato ad attrarre sempre maggiori interessi da parte del nostro mercato, da un lato affascinato dalla storia e dalla cultura millenaria del Paese, dall’altro incuriosito dalla crescita economica che ha reso l’India uno dei principali Paesi emergenti nel business mondiale.

Numeri in progressione
“Negli ultimi anni notiamo richieste in aumento - conferma Corinne Olivotto, responsabile programmazione per Grizzly Viaggi a Belluno - complice una maggiore conoscenza della cultura del luogo, e forse anche una maggiore curiosità. Va anche detto che il Paese offre un ottimo rapporto qualità-prezzo”. Un tema, quello dei costi di un viaggio in India, che vede opinioni abbastanza discordi.

“Nei gruppi che faccio viaggiare con me - dice Tiziana Poli, titolare di Havane Viaggi a Pinerolo (Torino) - non si spendono più di 1.200 euro, anche per un viaggio di oltre 15 giorni. È vero che i viaggi che organizzo io sono particolari e dedicati a chi ama l’avventura e il contatto diretto con la vita del Paese, ma il costo è decisamente accessibile”. Da un minimo di 1.200 euro a persona si può arrivare fino a 4mila e oltre: “Solo in India, io credo, ci si possono permettere certi livelli di sistemazione - spiega Debora Cortese, addetta vendite di Prossima Destinazione a Gemona (Udine) -. È ovvio che anche in questo caso il lusso si paga di più. Ma non trovo che l’India sia una destinazione particolarmente cara”.

Sulla stessa lunghezza d’onda è Carlo Trubbianelli, titolare di I Navigatori a Ferro di Cavallo (Perugia): “I tour operator che la programmano offrono prodotti a prezzi che mi sembrano competitivi - dice -. Con la cifra che si spende per un semplice soggiorno mare, si riesce a proporre un tour culturale guidato”.  Opinione del tutto differente arriva, invece, da Roberta Mengucci, contitolare di Claro Viaggi a Senigallia (An): “Mi chiedono preventivi, ma poi si spaventano per i costi - dice -. Lo trovo un prodotto abbastanza caro sui tour guidati”.

Il solo volo
Il successo della destinazione è, però, tangibile. “Non la vendo tutti i giorni, però faccio parecchia biglietteria - conferma Barbara Mosca, addetta vendite di Travelling a Torino -. Non è complesso viaggiare in India, servizi e trasporti sono ottimi, e molti preferiscono prenotare il solo volo o farci organizzare una serie di trasfer con un autista, invece di comprare un pacchetto completo”. Buon trend per la biglietteria anche da Zerottanta Travel a Molfetta (Bari): “Facciamo parecchi biglietti aerei - dice la titolare Silvia De Robertis - grazie al traffico etnico. Nella nostra zona c’è una numerosa comunità indiana che viaggia anche per business. Per quanto riguarda il leisure, invece, i flussi sono lenti: nella nostra zona c’è un’immagine dell’India ancorata all’idea di povertà e di insicurezza per la salute che è difficile da sradicare”.

Pacchetti fra adv e t.o.
Fra le agenzie, sono parecchie quelle che riescono a programmare il Paese con pacchetti da banco: “La vendiamo molto - conferma Brunella Bracali, addetta vendite di Apricot Viaggi a Pistoia - anche per i viaggi di nozze: abbiamo proposto il tour con combinato mare nel Kerala, ma l’abbiamo abbinata anche con Seychelles”. I dettaglianti organizzano, principalmente, viaggi di gruppi verso il Paese: “Quello che funziona di più sono i gruppi - dice Olivotto di Grizzly Travel a Belluno -, che organizziamo in proprio con corrispondenti locali: ci permettono di realizzare pacchetti su misura e di ampliare i margini”.

Eppure, molti agenti preferiscono appoggiarsi ai tour operator: “È una forma di sicurezza per il cliente - spiega Andreina Barry, titolare di Viaggi da Matty a Morbegno (Sondrio) -: le strutture sono ispezionate e testate, anche se è vero che i servizi turistici stanno crescendo molto”.

Vedi India; Vedi tutti i dossier di Lungo raggio; Vedi tutti i dossier

Commenti di Facebook