La meta cresce a doppia cifra

24/02/2012
19:07
Vedi Maldive e Sri Lanka; Vedi tutti i dossier di Lungo raggio; Vedi tutti i dossier
Leggi anche: Maldive

Il 2011 per le Maldive ha fatto registrare incrementi a doppia cifra in termini di arrivi internazionali.

Se si guarda la crescita complessiva da gennaio a settembre dell’anno scorso la progressione si è attestata a 17,7 punti percentuali, con una punta del 22 per cento nel secondo trimestre dell’anno. Crescita a doppia cifra anche per i pernottamenti, che salgono del 12 per cento nei primi nove mesi del 2011, mentre arretra di 0,4 punti percentuali la durata della permanenza nella destinazione rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, per una media di 7,1 giorni.

Considerando gli arrivi dall’Europa, nella prima metà dell’anno scorso l’aumento è stato del 6,4 per cento rispetto al 2010, andando ben oltre le aspettative e raggiungendo il livello più elevato di crescita in quel periodo.
L’Europa si conferma quindi il bacino di provenienza principale per la destinazione: nonostante stia poco a poco cedendo il passo agli arrivi dalla regione Asia Pacifico, il Vecchio Continente cattura comunque uno share del 58 per cento, secondo i dati di fine settembre 2011.

In Europa l’Italia è al secondo posto come arrivi, dopo il Regno Unito, con uno share del 9,6 per cento, mentre in termini di aumento percentuale è la Svezia il Paese europeo a crescere maggiormante sulla meta in termini di arrivi, con un più 54 per cento.

Vedi Maldive e Sri Lanka; Vedi tutti i dossier di Lungo raggio; Vedi tutti i dossier Leggi anche: Maldive

Commenti di Facebook