I binari del business

19/08/2016
17:43
La partita dei treni si gioca tutta sull'alta velocità
Vedi Treni; Vedi tutti i dossier di Trasporti; Vedi tutti i dossier
 

Una vera e propria rincorsa, giocata sul filo dei minuti. L’Alta velocità, ormai da diversi anni, ha reso il treno un competitor di prima categoria nei confronti degli altri mezzi di trasporto, aereo in primis. Ma per mantenere la propria competitività, le strade d’acciaio devono garantire soprattutto la velocità negli spostamenti.

È questo il principale terreno di gioco per i treni: una battaglia serrata a colpi di ‘slot’ e tempi di percorrenza, coincidenze e la nuova sfida dell’intermodalità. Che, adesso, guarda anche al segmento dei bus. I principali player del settore, infatti, hanno annunciato progetti sul fronte del trasporto su gomma, ampliando il loro network e arrivando là dove le ferrovie non possono giungere.

Oltralpe, le cose non sono molto diverse: Sncf ha da poco annunciato il lancio della tratta ad Alta velocità tra Parigi e Strasburgo. Una new entry che apre un mondo di connessioni verso Est, dal momento che il mondo delle ferrovie non fa mistero del desiderio di ampliare la rete per collegare la Francia a Vienna e Budapest.
Per restare sulla cresta dell’onda, i treni non possono tralasciare nessun target: leisure e business travel sono ugualmente nel mirino dei player. E gli orari estivi sono l’occasione per dimostrarlo.

Sul fronte dei vacanzieri, la bussola punta dritta verso il Sud: è questa, infatti, l’area più interessata dalle novità per quanto riguarda le direttrici del divertimento. Ciascuno con le armi che ha disposizione, dai treni regionali fino ai collegamenti su gomma. L’obiettivo è uno solo: inserirsi a pieno titolo nel settore dei collegamenti Nord-Sud.
Se la rete ad Alta velocità, infatti, ha ormai regalato un posto d’onore ai treni per quanto riguarda le direttrici Est-Ovest e dal Nord al Centro Italia (senza dimenticare gli agganci con l’estero), da Salerno in giù il discorso cambia.

Ma questo non vuol dire che i player ferroviari intendano gettare la spugna. E per l’estate annunciano una serie di novità che riguardano proprio le località di vacanza del Mezzogiorno.
Intanto, i progetti di espansione non mancano, con piani che riguardano nuove rotte e l’apertura di ulteriori collegamenti nei prossimi anni. Senza dimenticare, ovviamente, le agenzie di viaggi italiane.

Vedi Treni; Vedi tutti i dossier di Trasporti; Vedi tutti i dossier

Commenti di Facebook