Welcome Travel, patto con i t.o. per dare valore ai dettaglianti

di Andrea Guerra
01/02/2017
15:48

La tappa di Lazise dei Welcome Events, con 250 agenti di viaggi del Nord Italia, è stata l'occasione per siglare un nuovo patto per il mercato, o meglio, proprio per il trade: Welcome Travel e tour operator, insieme, per rilanciare ancora una volta le vendite nelle agenzie e sottolineare il valore dell'intermediazione.

Pubblicità

Sulle rive del Garda alcuni tra gli operatori top del mercato del Belpaese hanno fatto il loro saluto al nuovo corso di Adriano Apicella, fresco di nomina come a.d. di Welcome Travel Group, che guarda al futuro del turismo con fiducia e coraggio.

Gli strumenti per gli agenti

Pricing, remunerazione, commissioni, tutti temi che hanno a che fare con il nuovo contratto, ma anche prodotto: “Strumenti fondamentali per rinsaldare questo patto, ma non sono gli unici. Il 2017 sarà l'anno nel quale più di ogni altro puntare alla digitalizzazione dei punti vendita - spiega Apicella -. I servizi che forniamo alle agenzie affiliate servono per valorizzare il loro lavoro. Solo così, insieme, possiamo acquisire un vantaggio competitivo importante sul mercato e garantirci accordi migliori con gli operatori”.

Pricing nel mirino

Una vision sottoscritta in primis dagli azionisti Alpitour e Costa: “Lavoriamo da due anni sul concetto di prezzo dinamico per dare più stabilità al mercato: abbiamo ascoltato il trade e corretto gli errori”, le parole di Pier Ezhaya, direttore di Alpitour.

“Il 2016 è stato l'anno della svolta in cui abbiamo cambiato il sistema di pricing, con l'immissione simultanea dei prezzi promozionali e delle tariffe standard - fa eco Carlo Schiavon, direttore commerciale di Costa Crociere -. Le agenzie che ci hanno seguito hanno compreso il valore della novità”.

La voce del mercato

Patto siglato anche da partner storici come Albatravel, Hotelplan Turisanda, Veratour e da Nicolaus, che si sta ritagliando uno spazio sempre più importante tra le partnership di Welcome. “Dinamicità delle tariffe e modulazione delle remunerazioni agli agenti”, la ricetta di Roberto Pagliara, presidente di Nicolaus. Che ha aggiunto: “Il rapporto con Welcome ci sta aiutando a crescere”.

“Lavoriamo insieme per creare politiche di pricing che possano trasferire valore aggiunto agli agenti - la promessa di Luca Battifora, ceo di Hotelplan Turisanda -, i quali a loro volta devono trasferirlo al cliente. Con Welcome questo si può fare”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook