Carrefour, Lidl e soci
La Gdo senza freni

di Remo Vangelista
04/06/2019
08:35
Leggi anche: lidl, Carrefour

Numeri che distanziano tanti tour operator. Tra una fila e l’altra dei vari supermercati si infilano i  cataloghi civetta per attirare i consumatori. In molti casi è il prezzo ad attirare lo sguardo, non certo l’eleganza del magazine.

Pubblicità

Si punta giustamente sull’essenziale e sui numeri. I grandi protagonisti della Gdo hanno messo non solo lo sguardo ma anche le mani sul mercato turistico. Parliamo di un settore che ha poche barriere all’ingresso e dove tutti si professano specialisti e innovatori di prodotto.

Soprattutto in alta stagione la corsa al cliente si fa serrata. Ora sia Lidl sia Carrefour non nascondono le loro ambizioni. Quest’ultimo, che conta oltre 1.000 punti vendita in Italia, ha spiegato recentemente che Carrefour Viaggi nasce dalla partnership con Eurotours Italia, tour operator della provincia di Verona, guidato da Luca Colombo.

Di lui si parla poco sul mercato, ma dalla sede di Sommacampagna sta cercando di entrare a piene mani nella torta dal gusto turistico. Passare attraverso la grande distribuzione  accorcia i tempi e riduce i rischi. Operazione in apparenza semplice. ma che nasconde invece la capacità di adeguare il prodotto alla gdo lavorando su tariffe e margini.

Sorprende l’assenza o quasi di prese di posizione da parte di associazioni di categoria o network di agenzie di viaggi. Forse Lidl, Carrefour e gli altri compagni della distribuzione su larga scala non vengono visti come un pericolo. Oppure sono tutti impegnati su mille fronti e il carrello non spaventa.

Twitter@removangelista

Leggi anche: lidl, Carrefour

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook