Viaggi in Tunisia, ready and safe

08/07/2020
14:18
L'Italia entra nel cosiddetto gruppo verde, ritenuto a bassa prevalenza dell’epidemia
 

La Tunisia ha aperto le sue frontiere ai viaggiatori internazionali e tra le buone notizie spicca l’ingresso dell’Italia nel cosiddetto gruppo verde, quello cioè ritenuto a bassa prevalenza dell’epidemia.
Questo significa che i viaggiatori italiani sono i benvenuti e potranno entrare nel Paese senza alcun tipo di restrizione.
La Tunisia ha comunque messo in atto un rigido protocollo sulla salute, il ‘Ready and Safe’, stabilito in conformità con le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità e le linee guida della sicurezza sanitaria nazionale.
Questa certificazione è obbligatoria per tutte le parti interessate del turismo in Tunisia: gli stessi standard saranno richiesti e applicati
da tutti.
Per ottenerla, è indispensabile seguire l’attuazione di un preciso protocollo interno.
Fra le regole da rispettare, la capienza ridotta nelle strutture alberghiere, la misurazione della febbre, l’incoraggiamento della registrazione dei dati personali dei clienti online,  la riorganizzazione di tutte le attività ricreative per renderle in linea con le regole di distanziamento sociale.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook