G7 a Bari e Taormina,
stop a Schengen:
ripristinati i controlli
alle frontiere italiane

09/05/2017
08:01
 

Sarà attivo dalla mezzanotte di questa sera e fino a tutto il 30 maggio il ripristino dei controlli alle frontiere in tutto il territorio nazionale, in concomitanze con il due eventi del G7, a Bari dall’11 al 13 maggio e a Taormina dal 26 al 27 maggio.

Pubblicità

Un innalzamento dei livelli di sicurezza con la temporanea sospensione del Trattato di Schengen in tutto il Paese che sarà attivato nelle frontiere terrestri, marittime ed aeree.

Proprio riguardo a queste ultime, l’Enac invita i passeggeri a recarsi in aeroporto, oltre che con i documenti in regola, anche con un certo anticipo rispetto alla tempistica tradizionale, per non incorrere in ritardi che possono essere determinati dal controllo dei documenti dei viaggiatori.

“L’Enac ha già invitato i vettori aerei nazionali e quelli stranieri operanti in Italia – si legge in una nota - a fornire un’informativa ai propri passeggeri, sia sui siti internet, sia attraverso altre modalità ritenute efficaci. L’Ente chiede a tutto il settore aereo collaborazione e responsabilità nella predisposizione delle misure più idonee per ridurre al minimo l’impatto della reintroduzione del controllo dei documenti”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook