Bonus Vacanze, le cifre
Luci e ombre nel bilancio

27/08/2020
08:31
 

Quasi un milione e 350mila bonus richiesti per un controvalore di circa 600 milioni di euro. Con la chiusura del mese di agosto arriva il primo bilancio per il Bonus Vacanze, lo strumento messo in campo dal Governo per agevolare le vacanze (italiane) con un contributo da usare nelle strutture alberghiere aderenti.

Pubblicità

Dibattito acceso
Uno strumento che è stato anche uno degli argomenti di discussione più gettonato tra gli addetti ai lavori, nei confronti del quale non sono mancate critiche da più parti e anche segnali di sfiducia. Non a caso solamente quattro alberghi su dieci, dicono i numeri, hanno dato la loro disponibilità ad accettare il Bonus Vacanze, in pratica circa diecimila alberghi.

Basso utilizzo
Forse anche questo elemento ha inciso sull’altra faccia dei numeri del primo bilancio: a fronte di un numero di richieste tutto sommato molto elevato, la cifra relativa ai bonus già utilizzati finora si ferma a un terzo del totale, vale a dire 420mila, secondo quanto riportato da Corriere.it.

Le scadenze
Pochi in proporzione, anche se la scadenza per l’uso, così come per la richiesta del Bonus Vacanze, va ricordato, è per il 31 dicembre di quest’anno: l’obiettivo principale, infatti, era stimolare il mercato nell’alta stagione andando in parallelo alla valorizzazione del turismo interno. Ora invece, con in mesi di spalle e il calo della domanda, c’è anche il rischio che alcune strutture decidano di interrompere l’attività per non aumentare i costi.

Si potrebbe quindi aprire una sorta di fase 2, magari con il rinvio delle scadenze di fine anno per dare più tempo per sfruttare lo strumento. Oppure ampliando la platea dei soggetti che possono riceverlo, come già richiesto da diversi attori del mercato.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook