Un'estate senza rivali

30/11/2015
11:42
Il Paese si prepara a vivere un'alta stagione all'insegna della crescita
Leggi anche: Spagna

Anche un prodotto maturo non può pensare di vivere di rendita. Il messaggio arriva forte e chiaro dall’Ente Spagnolo del Turismo, che infatti, anche per il 2015, si mette in gioco e lancia una forte campagna di marketing online per non rinunciare neppure a uno dei potenziali turisti che per l’estate si affacciano al Paese.

I dati di chiusura del 2014, con 3,7 milioni di italiani che hanno scelto la meta, sono previsti in ulteriore aumento. Almeno questo è il trend che emerge dai primi mesi del 2015, che mostrano incrementi fortissimi per la Spagna dal nostro mercato, sebbene la stagione non sia, per definizione, la più gettonata per le vacanze.

Ma l’estate non sembra dover impensierire il Paese, almeno stando al polso della situazione che hanno le agenzie di viaggi. Il fascino indiscusso del balneare spagnolo, unito a una situazione che sta rendendo meno appetibili molte destinazioni classiche del Mediterraneo, rende la Spagna la meta per eccellenza nei desideri dei vacanzieri tricolore. Tanto che, segnalano i dettaglianti, su alcune date e su alcune aree si inizia a non trovare più posto. Il prodotto, quest’anno, sembra essere troppo limitato rispetto al numero di richieste che stanno arrivando in adv.

La domanda trainante del 2015 si conferma quella per il villaggio italiano all inclusive con pacchetto completo. E, fra le mete, le più gettonate restano sempre le Baleari. Ma, dicono le agenzie, questo tipo di prodotto non viene incontro a due esigenze primarie della clientela: quella di tariffe accessibili e quella di una flessibilità di date che le classiche rotazioni charter non riescono ad assicurare.
Ecco quindi che si segnalano due tendenze per l’estate 2015: da un lato, un incremento delle Canarie anche per la summer, alla ricerca di un prodotto che soddisfi la voglia di villaggio a prezzi più contenuti; dall’altro la crescita esponenziale di pacchetti realizzati direttamente dalle agenzie, con soluzioni che permettano la costruzione di pacchetti a durata flessibile, in particolare per i tanto richiesti ‘10 giorni’ che quasi nessun t.o. riesce a offrire.

Cristina Peroglio

Leggi anche: Spagna

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook