La Riviera Romagnola diventa destinazione

30/05/2018
10:22
È nato un nuovo strumento per valorizzare l'asset turistico strategico dell'area
 

Con 41,9 milioni di presenze su 57 totali, la Riviera fa la parte del leone nel turismo dell’Emilia Romagna. I dati del 2017 mostrano un aumento dell’afflusso sia di turisti italiani (+6,3 per cento gli arrivi, +4,5 le presenze rispetto al 2016) che stranieri (+7,7 per cento gli arrivi, +8 le presenze) con un picco, ovviamente, nella stagione balneare estiva.

La summer 2017 ha fatto registrare 37,7 milioni di presenze (+4,4 per cento) e 5,5 milioni di arrivi (+4,6), con 29,6 milioni di italiani (+3,6) e 4,5 milioni di stranieri (+4,2 per cento). Per quanto riguarda i singoli mercati internazionali, le crescite più significative, sempre in estate, hanno interessato Russia (+25 per cento), Polonia (+20), Repubblica Ceca (+12) e Germania (+9 per cento).

Diversificare il prodotto
Per questo, malgrado la regione stia lavorando sulla diversificazione del prodotto turistico e sulla valorizzazione dei molti ‘turismi’ che i territori possono offrire, la promozione sia nazionale che internazionale non trascura quello che è il cavallo di battaglia della ricchezza del comparto: il prodotto mare.

Per questo la nuova legge regionale sul turismo ha sviluppato un lavoro sulle destinazioni, creando per l’area la ‘Destinazione Romagna’, formata da 4 province (Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini) che rappresentano la colonna portante dell’offerta turistica balneare della regione. A capo del nuovo organismo è stato nominato Andrea Gnassi: “Abbiamo chance enormi - dice -. Occorre lavorare sui sistemi integrati di accoglienza, sul rinnovamento del prodotto e sul rilancio strutturale”. Non solo: la sfida per l’Emilia Romagna è quella di intercettare i nuovi turismi, utilizzando al meglio quanto la tecnologia e la rete hanno da offrire.

Intanto proseguono le iniziative ‘Al mare in treno’, in particolare su Riccione, che ha potenziato l’offerta affiancando al rimborso del biglietto di viaggio per chi soggiorna in Riviera fino al 30 giugno anche ingressi omaggio per i parchi Oltremare e Aquafan.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook