Alla ricerca di Atlantide

10/06/2019
17:11
Miti e leggende, film e libri diventano circuiti alternativi per sperimentare tutta la ricchezza dei territori
Leggi anche: Sicilia, Sara Rosso

La Sardegna è una terra antica, abitata da millenni. Per questo è teatro di miti e leggende, dalle più curiose alle più incredibili.

L’isola scomparsa. Da secoli affascina gli uomini: un’isola che, insieme alla sua civiltà evolutissima, sarebbe scomparsa in un solo giorno. Fra le teorie, c’è chi vaglia l’ipotesi Sardegna. Le coincidenze non mancano, prime fra tutte le torri assimilabili ai nuraghi. È proprio nelle celebri costruzioni sarde che si potrebbero riscontrare le tracce di un maremoto.
Domus de Janas. Sono delle antichissime tombe scavate nella roccia. Sorgono in zone brulle e isolate. Il nome significa ‘casa della fate’: secondo la leggenda, qui abitavano dei piccoli esseri protagonisti di tante storie.
Halloween. Sull’isola si chiama ‘Su Mortu Mortu’ al Nord e ‘Is Animeddas’ a Sud. Secondo la leggenda, i defunti fanno visita ai loro parenti vivi nella notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre. La tradizione richiede di lasciare sulla tavola una cena per dare ristoro ai propri morti.
I quattro mori. Le teste dei 4 mori che caratterizzano la bandiera sarda sono circondate da leggende. Una di queste attribuisce la nascita del vessillo alla vittoria di Alcoraz sui Mori, ottenuta grazie all’aiuto di San Giorgio, il cui stendardo è una croce rossa su campo bianco.
<+firma>Gaia Guarino

Leggi anche: Sicilia, Sara Rosso

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook