Mar Rosso e Italia, il doppio fronte

23/01/2017
11:57
Forti di un anticipo delle vendite, le reti di agenzie hanno già iniziato a piantare alcune bandierine
 

Ci sarà una ripresa dell’Egitto, andremo sempre più spesso in crociera e saranno confermati i due trend emersi nell’ultimo anno: lungo raggio e incoming. Così i network aggiornano la mappa dei viaggi in versione 2017.

Forti di un anticipo delle vendite, con le prime richieste già per la stagione estiva, le reti di agenzie hanno già iniziato a piantare alcune bandierine: “Credo ci sarà una ripresa del Mar Rosso – è la previsione di Luca Caraffini, a.d. di Geo Travel Network -: non sarà come ai tempi d’oro, ma aiuterà a tenere i numeri in positivo per noi, i nostri tour operator in contratto e le agenzie partner”.

Su un rinnovato interesse verso l’Egitto scommette anche Welcome Travel, che segnala una crescita importante sul lungo raggio anche per i mesi estivi. Caraibi, Messico, Maldive, Madagascar ma, aggiunge l'amministratore delegato di Welcome Travel Group Adriano Apicella (già presidente di Welcome Travel Sud), “l’Italia promette di stupire ancora dopo l’incredibile performance del 2016”.

Un fenomeno, quel turismo interno alla Penisola, che in casa Frigerio Viaggi stanno studiando attentamente e sul quale ci sono investimenti in arrivo: “Prevediamo un aumento del settore insieme al turismo esperienziale di prossimità – assicura Paola Frigerio, direttore marketing e tour operator -: è un traffico molto interessante per la redditività che genera, nonostante una spesa media ridotta”.

Inoltre, sottolinea ancora la manager, questa tipologia di prodotto facilita la fidelizzazione del cliente, “proprio grazie al rapporto tra spesa contenuta ed esperienza di valore”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook