"Destinazione per consulenti"

20/02/2017
13:04
Una meta troppo sconosciuta per il fai da te, i clienti preferiscono affidarsi ai dettaglianti
Leggi anche: Giappone

Per visitare il Giappone gli italiani si affidano sempre più spesso ai consigli delle adv. “È un target molto ampio quello che ci richiede questa destinazione - fa sapere Laura Maisano, direttore tecnico della Moriggia Viaggi di Gallarate -, ma per il 70 per cento si tratta di viaggi di nozze, in quanto questo Paese richiede almeno due settimane per essere visitato”.

Un trend confermato anche da Michela Reverdy, titolare de L’Angolo dell'Esploratore di Milano: “Il Giappone - spiega - viene scelto prevalentemente da coppie giovani che non hanno esattamente idea delle attrazioni di questo Paese, a parte il Monte Fuji. Si approcciano all’agenzia da inesperti, senza richieste particolari e si affidano completamente a noi per l’organizzazione del viaggio. In questo ultimo periodo, comunque, le richieste sono aumentate”.

“Abbiamo richieste prevalentemente da ragazzi tra i 25 e i 35 anni - le fa eco Marina D’Urso, titolare a Milano dell'agenzia Sole Mania - e non è detto che si tratti solo di viaggi di nozze. Quando capita una luna di miele, poi, spesso il viaggio viene prolungato con un’estensione mare”.

Spostandoci lungo la Penisola, il trend cambia: a Roma, ad esempio, non importa l’età, ma prevale il budget a disposizione. “Il Giappone viene richiesto da un target medio- alto, qualche volta come viaggio di coppia - sostiene Marina Giancaterini, addetta al reparto viaggi dell’agenzia Wave Travel -. Raramente viene combinato con un’estensione mare, perché la stagionalità è limitata”.

Al bancone dell’agenzia Neverland di Roma, invece, quando si tratta di organizzare un viaggio in Giappone si presentano clienti over 50. “Si fanno consigliare sui tour - afferma Silvia Cianci, addetta alle vendite dell’agenzia - perché solitamente non hanno idea di cosa visitare”. E poi ci sono anche quei viaggiatori che “hanno esplorato ogni angolo del mondo e vogliono ancora vedere le suggestioni che il Giappone sa regalare - aggiunge Carla Maria Buongiorno, agente alla Levante Viaggi di Roma -. Si tratta spesso di coppie ultracinquantenni che si affidano a noi. È una meta ancora troppo sconosciuta e lontana per il fai da te, soprattutto per la grande difficoltà della lingua e della scrittura anche se, chi ci è stato, al rientro mi ha riferito della grande accoglienza e disponibilità dei giapponesi di fronte a turisti spaesati o inesperti”.

Concordi, invece, sull’unicità del target sono Tobia Clausino, direttore tecnico della Formula 3 Viaggi di Aversa, ed Enrico De Roberto titolare della Sikania Travel di Palermo. “È una delle mete più richieste per i viaggi di nozze con una disponibilità di spesa medio-alta” dicono. A Sassari, invece, il Sol Levante conquista una fascia trasversale: “Si rivolgono a noi indistintamente ragazzi, adulti o neosposi” conclude Tino Satta, titolare della Punto Viaggi.

Sveva Faldella

Leggi anche: Giappone

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook