Dove vanno gli sposi

27/02/2017
09:37
Stati Uniti, Caraibi e Polinesia dominano la classifica delle mete per il 2017
 

La nuova mappa dei viaggi di nozze vede in testa a tutti i desideri, come ormai da numerosi anni, gli Stati Uniti, che guidano la graduatoria delle destinazioni più gettonate per le lune di miele.

In seconda posizione i Caraibi, che spesso fanno un tutt’uno con i primi classificati Usa e vengono considerati un’estensione mare di un tour negli States. La terza piazza va al sogno romantico per eccellenza, la Polinesia.

Dalla quarta posizione in poi arrivano, invece, alcune novità. La prima e più di rilievo è il Giappone, che da ormai almeno tre anni è tornato con forza nei sogni dei viaggiatori italiani e che sta attirando sempre di più le coppie di sposi. Una grande conferma è l’Oceano Indiano, che si declina in Seychelles, Mauritius, Madagascar e Maldive, mentre al sesto posto in classifica si posizionano tutte le destinazioni dell’Oriente. E ancora Africa, Australia, Thailandia e le crociere chiudono la graduatoria.

Come cambia il target
Le agenzie che hanno partecipato al Sondaggio di TTG Italia hanno anche tracciato un vero e proprio identikit degli sposi nel 2017. Chi sono, quali sono le richieste e gli atteggiamenti verso la vacanza e l’agente di viaggi stesso. "È una generazione decisamente impegnativa - dice Marina Fedele, titolare di Mondo for You a Milano -: sono tutti giovani abituati a organizzare le loro vacanze autonomamente su internet e spesso, per la prima volta, si rivolgono a un’agenzia di viaggi. Quindi, tanta diffidenza e un controllo e paragone dei prezzi imbarazzante".

Questa generazione complicata, che sa tutto via internet, ha però altre lacune: "La tendenza dei clienti è quella di chiedere preventivi zeppi di destinazioni da visitare in un lasso di tempo molto breve - sottolinea Alberto Coscia, titolare di Ibis Viaggi e Turismo a Montegranaro (Fermo) -: non conoscono la geografia, non si rendono conto del tempo che occorre per gli spostamenti". E nonostante ciò, non accettano di buon grado i consigli degli esperti.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook