Estate di grandi attese

18/04/2017
14:08
Si apre l'alta stagione dei collegamenti via mare: tutte le mosse dei principali operatori della Penisola
Leggi anche: Traghetti

Sembrano ormai dimenticate le stagioni difficili per il mercato dei traghetti, quando l’impennata delle tariffe, determinata anche dal deciso rincaro del prezzo del carburante, aveva provocato una fuga da parte dei clienti. Una storia recente che, a partire dallo scorso anno, ha visto una totale inversione di tendenza con un forte aumento delle rotte, il deciso ritorno sulla Sardegna e una risposta dei clienti che ha avuto come diretta conseguenza un aumento a doppia cifra nel numero dei passeggeri.

E il trend è destinato a ripetersi anche quest’anno, anche sull’onda di un aumento della domanda su Sardegna e Sicilia, tanto che già a inizio anno uno dei big player del settore, Grimaldi Lines, si è esposto prevedendo un aumento del traffico del 20 per cento.

Protagonista principale dell’alta stagione 2017 sarà senz’altro la Sardegna, dove si è concentrata la programmazione e il gioco d’anticipo di tutti i big. Chiuso il 2016 con una crescita di oltre 17 punti percentuali per i soli porti del Nord Sardegna, l’autorità portuale di Olbia, Golfo Aranci e Porto Torres non nasconde di avere ambizioni simili anche per l’anno in corso, tanto che il commissario straordinario Pietro Preziosi ha detto recentemente: “Se riuscissimo a mantenere il trend del mese di gennaio potremmo ritenerci molto vicini al pareggio degli anni d’oro”.

Situazione simile anche sul fronte del mare Adriatico, dove lo scorso anno sono stati movimentati oltre 17 milioni di passeggeri, secondo i dati dello studio realizzato da Risposte Turismo e che verrà presentato integralmente nel prossimo ‘Adriatic Sea Forum’. Numeri in crescita del 3,5 per cento accompagnati, per il 2017, da una nuova accelerazione con l’apertura di nuove direttrici, la conferma di quelle attuali e il rinnovo della scommessa sull’Albania, Paese su cui in molti confidano come destinazione su cui puntare per il futuro.

E tra le novità di quest’anno spicca anche l’ingresso dei collegamenti passeggeri sull’isola di Malta. Una sfida voluta dai vertici di Tirrenia e che prenderà il via da domani, 18 aprile, con quattro tratte alla settimana da Catania utilizzando la nave ro-pax Barbara Krahullik. L. V.

Leggi anche: Traghetti

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook