Nuovi target per la Croazia

08/05/2017
16:06
 

Far conoscere ai mercati l’intera offerta del Paese, estendendo i flussi anche nella parte Est, meno conosciuta e tutta da scoprire. È questo l’obiettivo per il 2017 della Croazia, reduce dai numeri record dello scorso anno, quando ha attirato un milione e 200mila italiani, che si sono però concentrati soprattutto sull’Istria, la parte più vicina all’Italia.

Per questo il Paese ha lanciato un piano di marketing articolato in tre campagne che punteranno non solo a diversificare l’offerta sulle diverse regioni, ma anche a promuovere una maggiore destagionalizzazione, valorizzando un aspetto misconosciuto della Croazia, la gastronomia.

"Vogliamo accendere un faro - spiega il direttore direttore dell'Ente del turismo, Branko Curic - sulle eccellenze del posto che si possono gustare solo in alcuni periodi dell’anno, come la primavera e l’autunno”.

Ma il lavoro dell’Ente guarda anche a battere la strada di target differenti, come quello degli honeymooner, per i quali è stata lanciata una campagna specifica che permette ai neo sposi di vincere una settimana di soggiorno nel Paese grazie a un breve racconto nel quale le coppie spieghino perché scegliere la Croazia come destinazione per la loro luna di miele.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook