Nuovi hotel dedicati all'up level

15/05/2017
10:18
Prendono il via numerosi investimenti di player nazionali e internazionali
Leggi anche: Croazia

L’aumento dei turisti che scelgono la Croazia sta portando, in questi ultimi anni, ad una serie di investimenti nazionali ed esteri sul Paese per la nascita di nuove strutture orientate all’up level. Secondo fonti di stampa croate, sono in corso progetti per 800 miloni di euro di investimento.

Fra i principali investimenti up level sono in schedule, con aperture entro il 2019, il primo Four Seasons del Paese sull’isola di Hvar, un 5 stelle vicino a Stati Grad, l’Hyatt Regency a Zara, con un investimento da 80 milioni di euro, e l’hotel Helios sull’isola di Losinj, un altro 5 stelle realizzato dal Jadranka Group, società croata controllata dalla russa Beta Ulaganja company.

I big del settore
Per quanto riguarda Four Seasons, lo sbarco in Croazia porterà alla creazione di un hotel 5 stelle e di un complesso turistico che comprederà anche un centinaio fra ville e residence, piscine interne e esterne, ristoranti, bar e un porto per aliscafi; i lavori inizieranno alla fine del 2017 e l’apertura è prevista per il 2019.

Anche Hyatt Hotel sbarca per la prima volta nel Paese, con il progetto dell’Hyatt Rhyattegency Zadar Maraska, un 5 stelle previsto in apertura nella primavera del 2019, L’hotel disporrà di 130 camere, uno spa e wellness center, piscine, bar e conference center.

Le imprese locali
I progetti dei big player internazionali non sono però gli unici a puntare sul target alto di clientela: anche le società nazionali hanno in pista una serie di progetti per strutture di alto livello nelle diverse aree del Paese. Valamar Riviera, il maggior player del Paese, ha in campo un progetto per la realizzazione di due luxury hotel con un capacità di 2.700 clienti a Rabac, in Istria, mentre lo Jadranka Group, società croata controllata da investitori russi, ha iniziato il riposizionamento di una serie di strutture sull’isola di Losinj, rinnovando l’hotel Bellevue, che è diventato il primo 5 stelle della località.

Accanto a questo, la società sta lavorando per la realizzazione dell’hotel Helios, anch’esso previsto in apertura nel 2019, che comprende hotel e ville per un progetto da 30 milioni di euro di investimento.

I piani della Cina
Lontano dal mare arriva, invece, il primo investimento alberghiero cinese in terra croata: è il gruppo Zhongya ad arrivare con un progetto da 30 milioni di euro per la realizzazione di un centro dedicato al turismo wellness nel Paese, nella località di Kaprinske Toplice, 45 chilometri a Nord Ovest di Zagabria. Il progetto prevede la nascita di mini ville e appartamenti e facilities per gli ospiti del centro termale, mentre per quanto riguarda l’hotel, la società è intenzionata ad acquistare le due strutture esistenti trasformandole in 4 stelle.

Leggi anche: Croazia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook