Pronta al successo

13/06/2017
13:00
La regione si conferma quest'anno come una delle più richieste per l'estate
Leggi anche: Sardegna

Una stagione che promette di bissare, se non superare, i fasti del 2016. L’estate della Sardegna è ormai partita, e le attese di risultati interessanti per la regione poggiano le basi su una primavera che ha dato risultati sorprendenti. I mesi di aprile e maggio hanno ottenuto un successo insperato, grazie anche all’apertura anticipata del 75 per cento degli hotel dell’isola: cosa che ha permesso di accogliere i turisti veicolati dai numerosi voli aggiuntivi sugli aeroporti di Olbia e Cagliari.

Forte, quindi, di un anticipo di stagione di tutto rispetto, la Sardegna mette in campo tutte le sue doti per rispondere alle richieste della summer. Accanto al tradizionale prodotto mare, infatti, hanno iniziato a prendere corpo l’offerta escursionistica, quella culturale e enogastronomica, che non solo permettono di prolungare la stagione, ma anche a soprattutto di diversificare e redistribuire i flussi.

Ovviamente, secondo gli operatori, i territori che avranno, anche quest’anno, il maggiore successo saranno la Gallura e la Costa Smeralda, poi la zona di Cagliari con Villasimius e Alghero, ma anche alcune aree più piccole, come l’Ogliastra, che presentano microcluster di particolare interesse.  

La diversificazione dei prodotti e la conseguente delocalizzazione dei flussi può incrementare le zone di interesse anche minori e portare la Sardegna a raggiungere uno degli obiettivi che potrebbero essere la chiave di volta per un successo anche nel futuro. Le richieste della clientela, infatti, sono sempre più orientate ad allontanarsi dalla massa per godere di esperienze autentiche: e sfruttando appieno le risorse del territorio la Regione può venire incontro alle mutate esigenze dei visitatori, redistribuendo i flussi e rendendoli più sostenibili.

La strategia della regione si orienta già sul 2018, anno in cui gli arrivi saranno favoriti ulteriormente dalle condizioni di continuità territoriale: il prossimo anno, infatti, la garanzia di voli a prezzi calmierati sarà estesa anche in estate, potenziando il circuito virtuoso grazie al quale, anche nella primavera appena trascorsa, la Sardegna è diventata meta turistica per i weekend e gli short break.

Cristina Peroglio

Leggi anche: Sardegna

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook