Le città più care d'Italia, la classifica di Hotels.com

02/03/2016
09:36
Leggi anche: hotels.com

Con un rincaro del 17 per cento rispetto all’anno precedente è Milano la città in cui i prezzi alberghieri sono maggiormente aumentati nel 2015.

Pubblicità

A rivelarlo è l’Hotel Price Index di Hotels.com, l’analisi sulle tariffe delle strutture alberghiere nelle principali mete di viaggio. Il capoluogo lombardo ha visto il prezzo medio passare da 128 a 151 euro per camera a notte, complice l’evento di Expo 2015.

Al secondo posto nella top ten dei rincari due stazioni balneari, Arzachena e Positano, dove le tariffe medie pagate a notte sono salite del 14 per cento, passando rispettivamente a 249 e 248 euro per camera a notte. Queste due località risultano essere anche le più costose d’Italia. Chiudono la top 5 dei maggiori rincari Olbia e Stresa, dove la media è aumentata rispettivamente del 12 e del 10 per cento.

All’opposto la città meno costosa della Penisola è Padova, dove gli ospiti degli hotel hanno pagato in media, nel 2015, 80 euro per camera a notte. Al secondo posto, a pari merito, Palermo e Catania, seguite da Pisa e Rimini. In quest’ultima destinazione le tariffe medie sono diminuite del 3 per cento, scendendo a 90 euro per camera a notte.

Leggi anche: hotels.com

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook