Il Piemonte apre le porte all’albergo diffuso

16/05/2017
11:03
 

Un nuovo regolamento appena approvato dalla Regione modifica le regole per la nascita, in Piemonte, dell’albergo diffuso.  Limitati finora alla sola montagna, ora gli alberghi diffusi potranno infatti essere avviati in tutto il territorio regionale, nelle città come nei borghi o nei piccoli comuni.

Pubblicità

Nelle città con più di 5mila abitanti dovranno essere circoscritti ai centri storici.

“Queste novità – dice Antonella Parigi, assessore al Turismo del Piemonte – vogliono favorire l’impresa turistica e aumentare l’offerta del settore ricettivo, oltre a fornire ulteriori opportunità di sviluppo, in particolare nei centri storici e nei borghi diffusi sul territorio regionale”.

Il regolamento approvato stabilisce inoltre le caratteristiche e le modalità di gestione delle aziende alberghiere e i requisiti tecnico-edilizi ed igienico-sanitari necessari, nonché la gestione alberghiera in outsorcing, eventuali servizi aggiuntivi e complementari, i criteri di identificazione dei cosiddetti ‘posto tappa’ lungo itinerari e sentieri, e l’accessibilità della strutture da parte dei portatori di disabilità.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook