Torino, la storica stazione di Porta Susa è in vendita: già pronto il progetto di massima per trasformarla in albergo

31/07/2017
05:00
Leggi anche: Alberghi

La facciata ottocentesca è vincolata, ma per il resto chi acquisterà l’area dove oggi sorge la vecchia stazione ferroviaria di Porta Susa potrà edificare circa 5mila metri quadrati di superficie, e l'idea prevalente è quella di trasformare l’edificio storico in albergo, che avrebbe oltretutto il vantaggio strategico di trovarsi a fianco della nuova stazione dell’alta velocità.

Pubblicità

FS Sistemi Urbani, la controllata di Ferrovie dello Stato proprietaria dell’immobile, ha pubblicato nei giorni scorso il bando di gara per la vendita della ex stazione: la base d’asta è di 6,1 milioni di euro e il bando parla genericamente di una destinazione d’uso per attività del terziario, ma la società ha già pronto un progetto di massima, completo di rendering, per la realizzazione di un hotel, cui potrebbero essere annessi spa e ristoranti.

La scadenza del bando è fissata per il prossimo 22 settembre, e l’obiettivo è quello di una riqualificazione che, ha detto l’amministratore delegato di FS Sistemi Urbani Gianfranco Battisti, “restituirà alla città un’area in un ambito urbano di grande accessibilità sviluppato in una logica di sostenibilità ambientale”.

Leggi anche: Alberghi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook