Wedding e strutture dinamiche, i segreti di Palenca Luxury Hotels Group

12/07/2018
15:45
 

Dal Castello della Castelluccia, dimora del 1300 alle porte della Capitale oggi diventata location per matrimoni sempre più ricercata dai turisti stranieri, all'Hotel Art, struttura "dinamica" a un passo da piazza di Spagna dove l'arte contemporanea è sempre pronta a cambiare forma. A parlare delle diverse anime del Palenca Luxury Hotels Group, realtà imprenditoriale nata nel 1999, è il direttore generale Marco Boni.

Pubblicità

"Il mercato estero dei matrimoni ci interessa sempre di più - spiega a TTG Italia il manager -. Negli ultimi due anni questo segmento è cresciuto fortemente, tanto che oggi abbiamo sposi stranieri provenienti da ogni parte del mondo e una ricca agenda di eventi già prenotati anche sul lungo termine". Il segreto? "Si tratta di una location di fronte alla quale gli stranieri rimangono sempre stupiti. Poi abbiamo adottato una strategia di commercializzazione che si basa su promozione via web, partecipazione alle fiere, passaparola e rapporti ormai consolidati con famose wedding planner internazionali".

Ma è forte il legame con il turismo estero anche per un altro fiore all'occhiello del gruppo, l'Hotel Art di via Margutta. "È un hotel dinamico dove - racconta Boni - vengono esposte opere d'arte che cambiano di mese in mese".

Amina D'Addario


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook