Operazione Tolomazi
Il piano Albatravel
per salvare Venezia

di Cristina Peroglio
25/01/2017
08:02
 

Finalmente anche i tour operator di Venezia si gettano nella mischia e prendono la parola per proporre un piano di decongestionamento della città lagunare. Un compito che, a ben guardare, dovrebbe spettare più a loro che ai tanti altri raggruppamenti di cittadini che hanno presentato al Comune i loro progetti.

Pubblicità

Capofila del progetto è Andrea Gersich, managing director di Albatravel Venezia. “In sostanza, il sistema intende premiare i turisti che creano un indotto positivo, o dormendo in città o, anche se pendolari, ossia se dormono fuori città, pre-acquistando i servizi turistici” spiega. Ai gruppi che pre-acquisteranno un pacchetto di servizi, comprendente almeno 3 o 4 fra l’accompagnamento, la guida, le entrate museali, il servizio gondole, le audio guide e così via, verrà concesso di sbarcare con le navi turistiche negli stalli più vicini a Piazza San Marco con una fee minima.

Al contrario, i gruppi che non acquisteranno questi pacchetti dovranno pagare una fee molto forte per arrivare il più vicino possibile alla piazza, mentre più lontano sbarcheranno, inferiore sarà il pagamento.

Emerge il problema del controllo: per godere della fee ridotta, i gruppi dovranno acquistare i servizi dalle agenzie ricettiviste del Comune di Venezia “che sono le uniche società a poter gestire i servizi turistici nella loro globalità” dice Gersich.

Un lavoro che già svolgono e che ha necessità di un riconoscimento istituzionale. “Per questo abbiamo creato un’associazione, che va sotto il nome di I Tolomazi, nella quale far confluire tutte le agenzie e gli operatori di Venezia, come sotto un marchio di qualità - spiega Gersich -. Questo marchio garantirebbe ai flussi turistici pre-organizzati attraverso le agenzie veneziane i benefit previsti dal piano”.

L’associazione, che è già stata costituita con sei soci fondatori, Clementson Travel Office, Destination Venice, Liberty Travel, Accademia Viaggi, Insidecom oltre alla stessa Albatravel Venezia, raggruppa al momento 15 agenzie, ma Gersich spera di riuscire a coinvolgere pressoché tutti gli operatori della città lagunare.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook