Hotels.com: scendono i prezzi degli alberghi nelle città d’arte

09/03/2017
10:41
Leggi anche: hotels.com

Un calo delle tariffe alberghiere urbane, a fronte di un'impennata di quelle delle località più piccole. È questa una delle chiavi di lettura dell’ultimo Hotel Price Index di Hotels.com, che ha analizzato i prezzi pagati dai viaggiatori a livello mondiale.

Pubblicità

Nel nostro Paese i visitatori stranieri hanno pagato, nel 2016, una tariffa media più alta per soggiornare in strutture di cittadine quali Amalfi, Arzachena in Sardegna e Positano, nella costiera amalfitana. Ad Amalfi, infatti, il rincaro dei prezzi lo scorso anno è stato dell’11%, arrivando a una media di 213 euro, mentre nella località sarda la crescita è stata del 17%, a 288 euro, e a Positano dell’8%, a 263 euro.

In forte calo, invece, le tariffe di città come Milano, i cui prezzi sono scesi del 16% a 139 euro a notte, mentre gli hotel di Venezia e Roma hanno fatto registrare un abbassamento, rispettivamente, di 4 e 3 punti percentuali.

Leggi anche: hotels.com

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook