La Calabria diventa la prima regione 'Welcome Chinese'

03/04/2017
10:04
Leggi anche: Calabria

Ad annunciarlo è stato il presidente della Regione, Gerardo Mario Oliverio: la Calabria è la prima regione italiana a essere certificata ‘Welcome Chinese’. Il riconoscimento è arrivato dal governo di Pechino e consente alle realtà insignite di entrare nel mercato cinese in modo diretto e di beneficiare del sostegno della China Tourism Academy, ente del Ministero del Turismo cinese che supporta e accredita i più importanti tour operator cinesi, in collaborazione con la rete televisiva nazionale cinese (Cctv) e China Union Pay, unico circuito di carte di credito emesso in Cina.  

Pubblicità

La prima azione promozionale sarà avviata dal 9 al 12 maggio in occasione della fiera internazionale del turismo ITB di Shanghai durante la quale il Presidente Oliverio con una delegazione di tour operator calabresi andrà a presentare l’offerta turistica per quel mercato.

Inoltre a fine giugno una delegazione di tour operator e giornalisti cinesi visiterà la Calabria per verificare che l’offerta turistica della regione corrisponda alle loro specifiche esigenze.

"Un mercato dalle grosse potenzialità"
"Il marchio Welcome Chinese è un’opportunità per la Calabria per implementare i flussi turistici internazionali. La Cina, infatti, è un mercato turistico con grosse potenzialità di crescita in particolare verso l’Italia - spiega Dorina Bianchi, sottosegretario al Turismo del Mibact -. Con la Cina abbiamo stipulato un memorandum per il gemellaggio dei rispettivi siti Unesco e firmato un accordo con Alibaba Group per implementare i flussi turistici. Le proiezioni per il decennio 2013-2023 danno l’Italia fra le principali destinazioni per viaggi di lunga durata dei turisti cinesi. Entro il 2020 la Cina supererà Stati Uniti, Regno Unito e Germania come mercato di provenienza di turisti sul lungo raggio".

Leggi anche: Calabria

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook