Exploit di arrivi a Pasqua, le star sono le città d'arte

18/04/2017
09:20
Leggi anche: Federalberghi

Il turismo culturale è “l’elemento portante della nostra economia”. Gianfranco Battisti, presidente di Federturismo, commenta con queste parole l’ottimo andamento di queste vacanze pasquali per le città d’arte italiane che, come spiega, “sono tra le mete preferite dagli stranieri che spendono in media ogni giorno il 25% in più degli altri turisti per un soggiorno di circa tre giorni”.

Pubblicità

Secondo Federalberghi, come spiega ilsole24ore.com, a fronte di 10 milioni di viaggiatori da giovedì a lunedì, ben 2,9 milioni hanno scelto le attrazioni archeologiche, artistiche e architettoniche della Penisola, per un incremento del 7,4% rispetto al bilancio di Pasqua 2016.
Altro dato positivo evidenziato da Giorgio Palmucci, presidente di Associazione Italiana Confindustria Alberghi, è il ritorno dei turisti russi, mentre il dato domestico si è allineato con quello dello scorso anno, “complici le belle giornate, che incentivano al voglia di vacanza”.

Napoli la città a maggiore crescita
Roma resta sempre un must e, quest’anno, ha ospitato il 2% di visitatori in più rispetto alla scorsa Pasqua, mentre Firenze e Venezia hanno registrato arrivi in crescita, rispettivamente, del 10 e del 4%. Ma la meta a maggiore incremento è Napoli, a più 15% sul 2016.

Leggi anche: Federalberghi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook