Puglia: 6 milioni di euro per trasformare le masserie del Salento in hotel

19/04/2017
19:30
 

Quasi sei milioni di euro. Questo il plafond messo sul campo dalla Regione Puglia per la ristrutturazione e la riconversione a fini ricettivi di masserie e dimore storiche del Salento.

Pubblicità

La Giunta ha approvato ieri un provvedimento che prevede un investimento di 5,8 milioni di euro per il recupero di Villa Himera, Masseria Cerra, a Otranto; Masseria Rauccio e Masseria Bianca, ad Alezio.

Il progetto, che vedrà la partecipazione finanziaria di alcune aziende del territorio, prevede il restauro e la riconversione degli edifici in strutture ricettive, oltre alla creazione di nuovi posti di lavoro.  

“Restaurando e valorizzando masserie e dimore storiche che sono tipiche del tessuto culturale e dell’ambiente della Puglia, da un lato proponiamo il rispetto dell'identità dei luoghi e preserviamo le tradizioni e l’unicità del territorio,  dall’altro – spiega l’assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia Loredana Capone - potenziamo e  miglioriamo l'offerta turistico ricettiva per far godere una vacanza unica a turisti esigenti”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook