Il doppio volto dell'Italia del turismo

23/04/2017
09:14
Leggi anche: Italia

Più stranieri in Italia. Ma per meno tempo e, soprattutto, con spesa inferiore. La fotografia del turismo in Italia scattata da Confcommercio nel corso dell’ultimo Forum di Cernobbio ha due volti: da un lato le cifre indiscutibilimente in crescita degli arrivi (+40 per cento dal 2009 al 2015, affermano i dati presentati durante l’evento), dall’altro scendono permanenza e spesa.

Pubblicità

Nel 2016 sono stati complessivamente 56 milioni i turisti internazionali (+1 per cento rispetto all’anno precedente), ma c’è ancora molto da fare. Ne è convinto Luca Patanè, presidente di Confturismo: “La buona notizia è che gli stranieri stanno scoprendo l’Italia minore prendendo d’assalto i borghi che racchiudono un grande patrimonio culturale e paesaggistico. Tuttavia dal 2001 al 2016 la spesa si è ridotta da 1.000 euro a 660”.

Qualche buona notizia arriva sul fronte della permanenza media: “Nel confronto 2015-2016 questa risulta in lieve risalita: solo due ore in più che valgono 600 milioni di entrate aggiuntive”.

Tutti i dati, l'analisi e le prospettive del turismo in Italia a pagina 9 di TTG Magazine del 17 aprile, disponibile anche online sulla Digital Edition.

Leggi anche: Italia

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook