Spesa dei turisti internazionali, al Veneto 5,6 miliardi di euro

05/05/2017
19:30
Leggi anche: Veneto

Veneto, regione di primati. A sancirne la leadership turistica a livello nazionale cui ha pensato il Ciset, che oggi a Venezia ha diffuso i dati relativi all’inbound nella regione. In base alle rilevazioni effettuate il dato riguardante le entrate valutarie derivanti dal turismo straniero parla di 5,6 miliardi di euro nel 2016, con una crescita del 6% e una quota sul totale nazionale che sale al 15,3% contro il 14,8% del 2015.

Pubblicità

Cultura e natura gli assi dell'inbound
Confermano le buone performance degli ultimi anni i diversi comparti dell’offerta turistica regionale, ma sono soprattutto le spese per le vacanze culturali e per quelle legate alla natura, allo sport e all’enogastronomia a segnare un incremento di 9 punti percentuali rispetto all’anno precedente.

“Già i dati sugli arrivi e le presenze turistiche avevano indicato il 2016 come un anno record per il Veneto - ha commentato l’assessore al Turismo del Veneto, Federico Caner (nella foto) - e ora, a rafforzare i primati della nostra regione in ambito nazionale e a proiettarla come una delle realtà turisticamente più importanti a livello internazionale è questa autorevole elaborazione sui dati economici relativi alla spesa turistica”.
Spesa che vede una crescita considerevole da parte dei mercati di lingua tedesca, con la Germania a più 11,7% e l’Austria a più 5,6.

Leggi anche: Veneto

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook