Le Marche puntano sul turismo di charme: 12 t.o. dal Nord Europa in visita

27/05/2017
14:53
 

Esperienze di viaggio in strutture ricettive di piccole e medie dimensioni e dal fascino di discreto: lo chiamano turismo di charme ed è la carta giocata dalle Marche per attrarre i turisti stranieri e rilanciare i flussi dopo il terremoto.

Pubblicità

La Regione, che lo scorso aprile ha firmato un protocollo con il Charming Travel Network, una rete che raccoglie 12 operatori specializzati (in prevalenza del Nord Europa), sta infatti ospitando in questi giorni la convention del network, con un programma di visite che sta portando gli addetti ai lavori a toccare con mano l'offerta del territorio.

"Per la prima volta dopo moltissimi anni - ha dichiarato l'assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni (nella foto)- sviluppiamo un progetto in collaborazione con una rete di operatori dei mercati turistici europei così prestigiosa". Le aziende che fanno parte del Cnt sviluppano ogni anno un fatturato superiore ai 100 milioni di euro. A. D. A.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook