Pesaro Urbino: turismo slow e non di massa

10/06/2017
15:54
 

Sono positive le previsioni per la prossima stagione estiva per la provincia di Pesaro Urbino.

Pubblicità

"Mediamente i turisti si soffermano nel nostro territorio almeno una settimana - spiega Amerigo Varotti vice presidente della Camera di Commercio con delega alla promozione turistica -. Abbiamo notato, in questi ultimi anni, un notevole incremento del turismo motivazionale, ovvero viaggiatori richiamati per uno specifico evento culturale o sportivo di cui la nostra Provincia è davvero ricca".

Pesaro Urbino si sta affermando sempre più come meta di un turismo slow: "Anche perché noi il turismo di massa nemmeno lo vogliamo - prosegue Varotti - basti pensare che la località che ospita il maggior numero di hotel è Gabicce Mare, dove si arriva a quota 80. Ritmi lenti anche negli spostamenti: dopo Bolzano, la provincia di Pesaro Urbino vanta la pista ciclabile più lunga d'Italia". S. F.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook