Dalla yurta ai pinnettos, i posti più insoliti dove dormire ecofriendly in Italia

11/08/2018
16:16
Leggi anche: ecosostenibile

Le vacanze green prendono piede e si moltiplicano le proposte insolite per passare le notti in tutta Italia a contatto con la natura e in maniera originale. Fra le proposte più stravaganti per questa fine estate, Ecobnb, la piattaforma web di bed & breakfast ecosostenibili, presenta una yurta mongola, una tenda appesa agli alberi, una palla di plastica bio e molto altro.

Pubblicità

Nei pressi di Torino è possibile dormire in una vera yurta mongola: nei boschi della collina è infatti disponibile la Yurta Soul Shelter, costruita in legno e feltro di pecora.
Casa sull’albero invece vicino a Pisa, nella fattoria La Prugnola, per dormire appoggiati al tronco di una grande quercia. Per chi ama gli alberi, altra proposta di notte sospesa: a Salerno, nell’ecovillaggio Maremirtilli, un tenda sospesa fra i rami offre una possibilità di soggiorno particolare a pochi chilometri da Paestum.

E ancora, ritorno alla tradizione in Sardegna con la notte nei pinnettos, tipiche abitazioni in pietra e frasche dei pastori locali: il B&b l’Essenza nel Parco Naturale di Tepilora a Nuoro offre notti con percorsi sensoriali. In Puglia si torna a riposare nei trulli dell’ecovillaggio Dieci Porte a pochi chilometri da Alberobello, nel piccolo villaggio con trulli ristrutturati seguendo le regole della bioedilizia.

Infine vicino a Frosinone si può soggiornare nella casa dei Flintstones: una casetta in pietra essenziale ma con tutti i comforts necessari per un eco-stay di relax circondati dalla natura.

Leggi anche: ecosostenibile

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook