Dal Piemonte alla Lombardia: le ricadute della secessione del Vco sul turismo

19/10/2018
11:55
Leggi anche: lombardia, Piemonte

Le ricadute del suo possibile ’trasloco’ per il Piemonte sarebbero molto forti, dal momento che si tratta di una provincia che ha saputo sviluppare al meglio il segmento turistico. Il Verbano Cusio Ossola vuole abbandonare il Piemonte e domenica voterà per l’annessione alla Lombardia.

Pubblicità

“Per ora ce la siamo giocata alla pari con Torino - spiega al Corriere della Sera Cesare Goggi, presidente della Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola -; ora abbiamo superato il capoluogo piemontese per numero di visitatori e ospitiamo più della metà dei turisti che arrivano in Regione”.

Le cifre del territorio
Nel 2017 il territorio ha ospitato 3 milioni di visitatori, a più 12% rispetto all’anno precedente, e l’80% di loro proviene da oltre frontiera; si tratta perlopiù di tedeschi, svizzeri e olandesi. Il turismo dei comuni che si affacciano sul lago Maggiore e il lago di Stresa ha contribuito anche a ridurre la disoccupazione: in Piemonte è del 10%, mentre nel Verbano si abbassa al 6,4%.

La prossima settimana, dunque, il verdetto: per il Piemonte un’eventuale secessione della provincia avrebbe ripercussioni economiche rilevanti, soprattutto sull’inbound internazionale.

Leggi anche: lombardia, Piemonte

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook