Battuta d'arresto per lo shopping estero in Italia: -3 per cento

21/05/2014
15:31
Leggi anche: shopping, Global Blue

Italia in controtendenza per lo shopping internazionale di lusso.

Pubblicità

Nei primi tre mesi del 2014, infatti, secondo i dati di Global Blue, le spese per compere dei turisti stranieri in Italia sono calate del 3 per cento, in particolare a causa della forte contrazione della capacità di spesa dei visitatori russi, non compensati dalla crescita dello shopping cinese.

La Russia, infatti, ha registrato un calo dell'11 per cento, una discesa pesante, considerando il fatto che, con il 32 per cento dello share, i turisti sono in cima alla lista dei top spender. Il segno meno coinvolge anche il Giappone, che ha registrato un -13 per cento. Il calo non è stato compensato dalla crescita del mercato cinese, che registra un +16 per cento.

Fra le città italiane è Milano quella che ha sofferto di più, perché deve alla Russia il 41 per cento del suo shopping internazionale e ha visto calare questo mercato del 13 per cento. La Cina, al contrario, cresce del 17 per cento.

Leggi anche: shopping, Global Blue

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook