L'Egitto gioca la carta dell'archeologia per il rilancio

06/02/2017
17:01
 

L'Egitto scommette sul patrimonio archeologico per agganciare la ripresa dei flussi turistici. Il Paese dei Faraoni sarà infatti l'ospite d'onore di tourismA - Salone Internazionale dell'Archeologia, l'evento che dal 17 al 19 febbraio vedrà riunita a Firenze l'offerta di t.o. e destinazioni specializzati in formule dedicate agli appassionati di storia e archeologia.

Pubblicità

"La partecipazione dell'Egitto in qualità di Paese ospite - ha sottolineato oggi a Roma il direttore dell'Ente del Turismo egiziano, Emad Fathy Abdalla - costituisce un'occasione importante per promuovere la destinazione in collaborazione con i tour operator".

L'intento, ha aggiunto, è quello di "rivolgerci a una parte importante del target di riferimento del Paese, vale a dire agli appassionati di archeologia".

Un segmento, quello dell'Egitto culturale, tutt'altro che marginale. "Tra il 2004 e il 2010 - ha ricordato Abdalla - circa il 30% degli italiani che sceglievano l'Egitto balneare raggiungeva poi i siti archeologici". A.D.A.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook