Se ritorna il Mar Rosso

di Claudia Cabrini
27/02/2017
08:30
 

"Speriamo che il 2017 riporti all'Egitto i flussi turistici che la nostra terra si merita. Le aspettative sono molto alte, confidiamo che vengano attese e che anche il mercato italiano decida di ricominciare ad investire nel nostro Paese". Questo il richiamo che arriva da Hisham El Demery, ceo di Eta Cairo.

Pubblicità

Lo scorso anno, infatti, sono stati 5 milioni 300mila gli arrivi sulla destinazione Egitto. Una cifra che ancora si allontana decisamente dall'anno d'oro, il 2010, che portò sulla meta 15,3 milioni di clienti finali, di cui oltre 1 milione italiani.

Gli obiettivi per il 2017
"Le prenotazioni per la prossima stagione ci stanno dando fiducia: crediamo che il 2017 possa chiudersi con un minimo di 8 milioni di arrivi in tutto l'Egitto. Se tutto andrà bene, potremmo riuscire a superare anche i 10 milioni" prosegue El Demery. Il quale aggiunge: "Per un target prettamente italiano ed europeo, il governo egiziano sta attualmente lavorando al miglioramento tecnologico e qualitativo di ben 7 destinazioni, tutte dislocate nella zona Mar Rosso e nei pressi di Sharm El Sheikh, targettizzate per il segmento family".

Sharm El Sheikh infatti è attualmente per l'Egitto la destinazione più scelta dai turisti italiani. E proprio per questo "vogliamo che le famiglie tornino in Egitto" prosegue El Demery.

Il piano charter
Intanto, arrivano i progetti sul fronte dei voli. Il progetto annunciato da El Demery prevede 10 collegamenti a settimana dall'Italia (ancora top secret il nome della compagnia aerea) sulla destinazione Egitto a partire probabilmente già dal 27 marzo.

"Stiamo puntando molto sul mercato italiano e anche su contratti con tour operator nuovi. Vogliamo infatti che per i clienti italiani sia sempre più facile raggiungerci" spiega El Demery.

Proprio per questo saranno dunque 4 i nuovi voli con partenza Bari e Napoli e destinazione Mar Rosso (sicuramente Marsa Alam) previsti per la nuova stagione e per i quali El Demery prevede tutto esaurito.

"Al momento la previsione è di raggiungere il totale full booking per tutti i voli già dal prossimo agosto. Negli ultimi mesi, il turismo egiziano ha visto un netto miglioramento". El Demery conclude: "Il 2017 sarà l'anno buono per la nostra destinazione".


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook