Filippine: otto tour operator in viaggio per scoprire l'arcipelago

di Silvana Piana
22/03/2017
09:20
 

Otto t.o. per rilanciare la destinazione. Il Dipartimento del Turismo delle Filippine investe sul mercato italiano, portando direttamente gli operatori specializzati in lungo raggio e viaggi di conoscenza per testare il prodotto in loco.

Pubblicità

In questi giorni, dall'isola di Boracay, inizia il fam trip pensato per dare forza alla promozione che le Filippine stanno mettendo in campo e che prevede, in questo periodo, anche seminari online per formare gli agenti di viaggi, oltre a campagne marketing nelle stazioni di Roma e Milano.

L'obiettivo dell'ente è far crescere i numeri della clientela italiana, che, nel 2016, ha fatto registrare, con circa 26mila clienti movimentati, un incremento del 20 per cento sull'anno precedente.

Il fam trip assume una valenza particolare, poiché rientra nel progetto di rilancio avviato dal Dipartimento del Turismo filippino sull'Europa. Tra i tour operator che partecipano al viaggio (Kel12, Etnia Travel Concept, South Discovery, Kibotours, Colony, Altre Culture, Fiji Time Tour Operator e Mikrotour) c'è curiosità, soprattutto per l'offerta mare che, tra l'altro, sta conoscendo un afflusso elevato dai vicini mercati asiatici, specialmente la Cina.

Il tour proseguirà per altre mete, isole e villaggi e con numerose site inspection, utili per toccare con mano la validità delle strutture alberghiere. Infine, a Manila, un workshop b2b creerà un momento di vero business. Le Filippine sembrano dunque determinate a conquistarsi i turisti italiani. Compito dei t.o. sarà confezionare prodotti capaci di catturarli.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook