Se il controllore ha 10 anni: a Budapest la linea ferroviaria gestita solo da bambini

26/05/2017
19:30
 

“Prego, favorisca il biglietto”. Ma a chiederlo è un bambino di 10 anni. È ciò che può succedere ai passeggeri della linea ferroviara  Gyemekvasùt, che collega l’area ovest della città di Budapest.

Pubblicità

Qui, racconta il Venerdì di Repubblica, l’equipaggio di bordo, macchinisti e piloti a parte, è composto da ragazzini tra i 10 ai 15 anni. Sono loro che si occupano di vendere e obliterare i biglietti, accogliere i passeggeri e fare gli annunci.

Si tratta di una tradizione che giunge dall’epoca Sovietica, quando si pensò di avvicinare gli alunni degli istituti scolastici agli ambienti lavorati.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook