Francia, svolta ‘eco’ del Governo: “Stop ai voli interni troppo corti”

24/06/2020
12:59
 

La Francia potrebbe presto vietare i voli commerciali sulle rotte nazionali a corto raggio. Lo ha detto il ministro dei Trasporti Jean-Baptiste Djebbar in un’intervista rilasciata all’emittente radiofonica Rtl France.

Pubblicità

La misura, oltre a favorire soluzioni di trasporto più sostenibili sul fronte delle emissioni, avrebbe anche il fine di evitare che le low cost possano agguantare quella fetta di mercato che Air France sarà costretta ad abbondare per accedere agli aiuti di Stato.

Come condizioni per il salvataggio, infatti, l’Esecutivo francese ha imposto al vettore la rinuncia delle tratte troppo brevi per favorire gli spostamenti ferroviari e il taglio delle emissioni del 50% entro il 2024. “Per il piano di salvataggio chiederemo che siano soddisfatte alcune condizioni ambientali – ha spiegato il ministro -. Tra queste, il fatto che siano eliminate le tratte brevi sul territorio nazionale, in particolare da e per l’aeroporto parigino di Orly”.

Il provvedimento governativo riguarderà tutti i collegamenti “per i quali esiste un’alternativa ferroviaria o che possano essere percorse in meno di due ore e mezzo”.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook