Mete e target degli italiani ai Caraibi

12/02/2014
11:52
Leggi anche: caraibi

Cuba, Messico, Repubblica Dominicana. È questa la mappa che le agenzie di viaggi tracciano dei Caraibi preferiti dagli italiani.
Sia che vengano scelte per il prezzo, sia che vengano richieste per la comodità del charter, le tre destinazioni dominano incontrastate la graduatoria di scelte degli italiani.

“C’è una buona ripresa - conferma Andrea Fiocchi, contitolare di Por Siempre Viaggi a Roma - in particolare su Cuba e il Messico”. Le richieste sono chiaramente condizionate dai costi, ma anche da un modello di accoglienza che viene incontro alle esigenze dei turisti che guardano all’area caraibica. “Abbiamo avuto richieste anche dal target famiglie - sottolinea Katia Putignano, titolare di Sognisoloviaggi a Milano - ed è evidente che il modello villaggio all inclusive si sposa appieno con quel segmento di clientela. Le Antille e gli altri Caraibi sono appannaggio principalmente dei viaggi di nozze, magari in combinato con una settimana di tour negli Stati Uniti”.

Il successo dei Caraibi classici dipende proprio dalla loro capacità di interpretare il sogno di vacanza per target differenziati. “Il cliente che sceglie il Messico, o Cuba o la Repubblica Dominicana è dinamico - spiega Maurizio Cibelli, addetto vendite di GtViaggi a Salerno -. Può essere una famiglia, un single, o un gruppo di amici. I Caraibi più esclusivi, invece, li vendiamo meglio alle coppie in cerca di relax o, naturalmente, ai viaggi di nozze”.

Senza contare, naturalmente, la discriminante prezzi. “Nell’alta stagione natalizia i prezzi sono decollati - dice Paolo Passarella, amministratore delegato di Smiling Sun Travel a Torino - ma oggi le tariffe sui Caraibi classici sono effettivamente convenienti. Si può trovare un Messico, con pacchetto finito comprensivo di spese accessorie, a 1.500 euro. Una cifra interessante per tutti i target di clientela”.

E per spingere l’area anche nelle stagioni non di punta, le agenzie aprono a iniziative tematiche. “Su febbraio e marzo facciamo rotta su Cuba, che invece nel periodo di punta non abbiamo venduto molto - spiega Cibelli di GtViaggi di Salerno -. Abbiamo infatti organizzato viaggi per piccoli gruppi di appassionati di tango e di danze caraibiche, per i quali ci appoggiamo anche a corrispondenti cubani. A questi amanti della danza offriamo la possibilità di vivere direttamente in loco la loro passione”.

Leggi anche: caraibi

TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook