Se il detective privato arriva nei resort in Spagna

04/05/2017
15:41
 

La storia ha come protagonisti gli albergatori spagnoli e un tour operator inglese, Jet2holidays: stufi di vedersi piombare sulle scrivanie un numero più alto del solito di richieste di rimborso per danni subiti durante la vacanza, il t.o. e gli albergatori hanno deciso di cooperare e hanno assunto una serie di investigatori privati da posizionare nei propri resort.

Pubblicità

Pare che i turisti inglesi, infatti, vengano approcciati nel corso delle loro vacanze in Spagna da procacciatori d’affari di società dalle attività non troppo chiare e persuasi a spedire reclaimi ad operatore e albergatori per problemi avuti nel corso della vacanza. Reclami che, nella maggior parte dei casi, si rivelano fraudolenti.  

Questo malcostume, però, è già costato agli albergatori spagnoli, secondo TravelMole, più di 60 milioni di euro in un anno.

Così, Jet2holidays ha deciso di passare all’attacco: nei villaggi delle coste spagnole a partire da quest’estate saranno presenti detective privati che raccoglieranno el soffiate dei clienti sull’eventuale attività fraudolenta in corso e avviseranno sia gli operatori turitici che la polizia locale.


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook