Campi estivi, viaggi e incoming: tutti i progetti di WWF Travel

14/02/2019
09:00
 

Dai viaggi naturalistici ai campi estivi per ragazzi, dal progetto incoming basato sul bio-watching alla costruzione di un network di strutture ricettive certificate come ecosostenibili: WWF Travel ha debuttato in Italia un anno fa ma ha già grandi ambizioni.

Pubblicità

Il t.o. del WWF ha infatti rivisto la programmazione, già pubblicata sul sito appena rinnovato: nel 2019 in programma ci sono 26 viaggi di osservazione naturalistica in 15 destinazioni nel mondo, costruiti in partnership con l'associazione di biologi e naturalisti Biosfera Itinerari, e cinque itinerari di biologia marina in partnership con Compagnia del Mar Rosso.  "Tutti i nostri viaggi - assicura Gianluca Mancini, direttore di WWF Travel (nella foto) - sono accompagnati da esperti naturalisti".

Tra gli obiettivi anche quello di "vendere all'estero il prodotto naturalistico italiano, dando vita a un progetto incoming basato sul biowatching, che entro la fine dell'anno conterà 20 proposte". Inoltre l'operatore sta lavorando per "costruire un network di piccole strutture ricettive indipendenti certificate Gstc, la migliore per il turismo sostenibile".

Dopo aver chiuso il 2018 con un volume d'affari di 1 milione 200mila euro, il t.o. ha scelto di implementare anche la parte dei campi estivi per ragazzi, cresciuti del 25% l'anno scorso, introducendo per la prima volta una proposta all'estero, in Grecia.
Oriana Davini


TI INTERESSA QUESTA NOTIZIA? ISCRIVITI A TTG REPORT, LA NEWSLETTER QUOTIDIANA

Commenti di Facebook